Biscotti di Halloween

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • OkNotizie
  • Diggita
  • Technorati
  • Upnews

Tempo di Halloween! In rete ormai non si contano i tutorial per fare biscotti con mummie dagli occhi spaventosi, tortine con zucche inquietanti o cupcakes con vampiri sanguinolenti, proprio come dovrebbero essere e proprio come li vogliono i bambini e i ragazzi in attesa del fatidico “dolcetto o scherzetto?”. Ma i piccoli? nessuno ha pensato ai più piccoli? A loro ci abbiamo pensato noi! Prendi un mostro di Halloween, dagli un tocco Kawaii ed ecco che da spaventoso si trasformerà in un tenererissimo amico con l’aria da monello, perfetto per i bambini di due anni, come il mio!

Occorrente: biscotti fatti in casa o comprati per essere pratici e perché no, risparmiare tempo!
Beccucci da sac à poche di varie forme e misure, un pennellino, un goccio d’acqua da usare come “colla”, un taglierino o un coltello appuntito, uno stuzzicadenti oppure un attrezzo per modellare, uno stampino piccolo a forma di stella (o cuore o quello che volete), coppapasta rotondo o qualunque altro oggetto che vi permetta di ricavare forme circolari e ovviamente pasta di zucchero colorata!

“La Zucca monella”

ricoprite un biscotto con un cerchio di pasta di zucchero arancione, utilizzando il pennellino appena inumidito con acqua in modo che faccia da collante (attenzione: utilizzate veramente poca acqua). Con un piccolo pezzo di pasta verde ricavate il picciolo dando alla pasta la forma di una virgola scolpendolo con le dita oppure aiutandovi con uno dei beccucci per sac à poche

imprimete il beccuccio a foro allungato e incurvato nella pasta di zucchero nera e ricavate un occhietto, per fare le ciglia potete aggiungere una pallina piccolissima vicino al margine esterno

Per fare la bocca prendete la pasta di zucche nera, ben stesa e col fondo di un beccuccio ricavate un cerchio, tracciate col taglierino o con un coltello appuntito una riga un po’ sopra la metà in modo da dividere il cerchio in due parti e incollate sul biscotto la parte più grande

infine per fare l’interno della bocca, ripetete la stessa operazione utilizzando un beccuccio più piccolo e della pasta di zucchero rosa, che potete anche utilizzare per fare la “gocciolina di sudore” tipica delle espressioni da teppa nei cartoon giapponesi

“Frankie il tenero”

Ricoprite un biscotto con un cerchio di pasta di zucchero verde, imprimete nella pasta di zucchero nera un altro cerchio e ritagliatene una piccola parte con un movimento a “zig zag”

prendete questa parte più piccola e incollatela (sempre con un goccio d’acqua spennellata) sui margini del cerchio verde
per fare il cerottino potete utilizzare il beccuccio con il foro allungato e imprimere due piccole strisce in un velo di pasta di zucchero bianca, incollandoli poi a “X”

Per gli occhi invece utilizzate tre beccucci con fori tondi di misure diverse: con quello più grande otterrete la la base dell’occhio, imprimendolo nella pasta di zucchero nera ben stesa, con gli altri due invece ricaverete le cosiddette “lucine” degli occhi, ricavando dei piccoli cerchi, imprimendo i beccucci nella pasta di zucchero bianca. Per incollare le parti più piccole potete aiutarvi con uno stuzzicadenti, con la punta del taglierino oppure con un modelling tool a punta sottile

Per la bocca infine, prendete una pallina di pasta di zucchero nera e create un filo sottile di pasta aiutandovi con la sugargun se l’avete, oppure distendendo delicatamente la pallina con le dita, fino ad assottigliarla al punto giusto, quindi tagliatela in 4 parti: una più lunga, che incurverete leggermente all’insù, e tre più piccole che incollerete trasversalmente su quella più lunga.

“La dolce fantasmina”

Stendete la pasta di zucchero bianca lasciandola leggermente più spessa rispetto alle altre, tagliatela a cerchio e prima di incollarla al biscotto allungatene una piccola parte, utilizzando le dita o con l’aiuto di un modelling tool, fino a farle raggiungere la forma simile a quella delle nuvolette nei fumetti

con i beccucci tondi a misure diverse ricavate un occhietto, sempre con la tecnica utilizzata per il biscotto precedente, mentre l’altro occhietto potete ricavarlo con l’aiuto di uno stampino a forma di stella o di cuore o di quello che preferite, o in base a ciò che avete a disposizione.
Sempre con il beccuccio a foro tondo ricavate due piccoli cerchi da un velo di pasta di zucchero rosa, allungate leggermente i cerchi ottenendo due ellissi e incollateli appena sotto gli sotto gli occhi per regalare alla fantasmina due tenere gote.

Per la bocca, prendete un pezzettino di pasta nera e assottigliatelo fino ad ottenere un filo sottile che andrà poi incuravato a forma di “U” e incollato sotto le gote, al centro o leggermente spostato come nella foto
Sempre con la pasta di zucchero rosa invece potete creare un semplicissimo fiocco: basterà prendere tre piccoli pezzi di pasta, dare a due di loro la forma di un triangolo e al terzo la forma di una pallina, mettere i due triangoli con gli apici uno contro l’altro e incollare al centro la pallina, voilà!

Ovviamente in caso non aveste a disposizione gli “strumenti tecnici” per realizzarli non scoraggiatevi! Vi basterà curiosare un po’ in casa e sono sicura che troverete tanti oggetti grazie ai quali ricavare le forme necessarie! Un ditale, il tappo di una penna, una formina di vostro figlio, per l’igiene ovviamente nessun problema: basterà ricoprirle con la pellicola alimentare e il gioco è fatto!

Ecco i biscotti di Halloween più teneri della rete: facili, divertenti e a prova di piccolissimi!


3 thoughts on “Biscotti di Halloween

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>